MOBBING IN POLITICA

8 marzo 2013

gr

   Ma vi siete resi conto veramente di che cosa sta facendo Grillo come se fosse l’indiscusso e unico padrone del vapore?

M O B B I N G

   C’è solo un sistema per togliersi dai piedi qualsiasi persona scomoda sia che si tratti di Lavoro, di Vita associativa, in ogni situazione in cui NON si vuole più aver a che fare con qualcuno, ma in modo apparentemente civile, non violento materialmente (il che è anche peggio) e si chiama

 M O B B I N G

    Quel che Bersani fa nei confronti non tanto del PDL quanto di Berlusconi, pur sapendo di allontanarsi da uno dei pochi modi per controllare da vicino l’avversario, come ho detto in altro Post, anche turandosi il naso ma cercando volonterosamente dei punti, sia pur rari, di collimazione positiva in nome del bene del proprio Paese.

   Ma non è il primo esempio di gente accecata dalla gloriosa bandiera rossa.

   Quando anni fa ero responsabile dei servizi iconografici di un notissimo Istituto Medico Universitario, un altrettanto noto Professore che non mi poteva sopportare perché a differenza di molti di quelli che gli stavano attorno io non gli leccavo i piedi … e altro, per riuscire a farmi estromettere dalla mia posizione in quel contesto, ha costruito nei miei confronti tanto di quel Mobbing che è alla fine riuscito nel suo intento.

   Ignorato per mesi, come se non esistessi, da lui e dai suoi sudditi, mentre cercava pietosamente di dimostrare che poteva far a meno di me e di quanto producevo professionalmente nonostante non potesse non accusare pesanti battute di arresto nella sua attività scientifica …

   Ma sapete quale è stato il risultato alla fine?

   Una volta che me ne sono “dovuto” andar via, e pure anche cacciato in malo modo pur senza colpe e lasciando appesa nel vuoto pneumatico una massa di lavoro da me costruita con vera abnegazione in quindici anni, nel giro di poco tempo, questo luminare che era anche Direttore Scientifico della Struttura, si è dovuto rendere conto di essersi privato dell’unica persona in grado di fargli gestire per scopi scientifici (e anche promozionali) quell’archivio immenso di immagini fotografiche e di filmati rimasto orfano di chi lo aveva creato, cioè io, e che sino a quel giorno gli aveva consentito di costruire lavori scientifici, corsi, congressi, pubblicazioni e tanta, tanta pubblicità indiretta.

   In poche parole si era castrato con le sue stesse mani.

   Tornando a Bersani non vedo molte differenze di comportamento da parte di questo dinosauro redivivo che pur trovandosi con una caramella in tasca in più del suo avversario storico, in una situazione di vera emergenza nazionale, oltre che insistere nei suoi odii atavici e stomacali, in più, con una presunzione tanto assurda quanto immotivata perché ha dimostrato di essere un perdente, è capace solo di “offrire” a Grillo che manco lo vuol vedere disegnato in cartolina “la POSSIBILITA’” di fare pappa e ciccia assieme mentre l’altro che vive in un’altra dimensione in cui non c’è spazio per nessuna delle vecchie cariatidi, Bersani compreso, ha iniziato un’azione di Mobbing nei confronti di TUTTO il Mondo Politico Italiano senza guardare in faccia nessuno.

   Povero PD, povero Bersani, mi sembra uno a cui hanno fatto finta di “regalare” una Ferrari ma si sono ben guardati di dargli anche le chiavi.

   E come dice qualcuno, ora, chi ha preso i voti, al contrario di come si sono comportati tutti i Partiti sino ad adesso, ora si accolli SUBITO tutte le responsabilità che emergono dai problemi concreti della Gente, in primis la situazione di enorme disagio economico derivato dall’insolvenza del nostro Stato che non onora da tempo i debiti fatti in Casa e così preoccupato invece di passar valuta ai pronipoti di coloro che già una volta hanno distrutto mezza Europa senza nessun complimento.

   E intanto teniamo sempre ben presente un’affermazione apparentemente chiara dell’ex-comico genovese: … (che recita più o meno così:) senza di me, violenza per le strade … che mi piace molto poco perché può anche significare che lui, per far voti, ha fatto anche il collettore di tutte quelle frange estremiste che hanno per anni “dato fuoco alle piazze”,  comportandosi come quei grandi bidoni di ferro che vengono utilizzati per lo stivaggio controllato (ma sino a quando? sino a che grado di ruggine?) dei rifiuti tossici, non certo per eliminarli.

   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: