RIVOLUZIONE !!!

19 marzo 2013

riv

  La miglior riprova che le vere rivoluzioni, quelle che cambiano il corso della Storia, NON sono solo quelle incivili, cruente, che vivono di una vendetta incontrollata che vive della presunzione che solo il sangue sia un ottimo smacchiatore, ce l’abbiamo oggi sotto agli occhi ed è una verità talmente luminosa che chi non lo riconosce o è scemo, o è cieco, o è disonesto.

   E l’ultima novità è incredibilmente giunta non certo per merito di un tecnico del pallottoliere o di un leader del Paese dei Campanelli che più passa il tempo, più si sputtana clamorosamente, come era prevedibile, ma proprio da parte un “prete” umile (ma non certo né un “omino”  né un gigante di cartapesta) uno insomma che nel corso della sua vita, della sua Missione, non si è trasformato in un corvaccio che ha perso la Strada, come tanti suoi confratelli, pure colti e intelligenti, che portavano e portano lo stesso abito nero che lui ha indossato sino all’altro ieri, ma che a differenza di molti di loro, senza bisogno di alcuna Auto Blu e Scorta al seguito è volato in alto come un’aquila senza mai ignorare soprattutto dal punto di vista pratico e materiale le tristezze del Mondo povero e questo ancora molto prima di diventare Successore di Pietro.

   Che le rivoluzioni si concretizzino come il risultato di oceanici bagni di sangue o di prove di Amore molto più Divino che Umano, di fatto, quando prendono il via, partono, e nulla le può contrastare o fermare e spaventano solo quelli che hanno motivo di temerne le conseguenze.

   Diciamo che purtroppo i bagni di sangue si confanno maggiormente all’animo umano, rispetto alle rivoluzioni dello Spirito … pazienza.

   D’altra parte, cosa aspettarsi dagli unici rappresentanti del Regno Animale capaci di torturare i propri simili solo per il gusto di farlo

   Comunque, ogni rivoluzione è la risultante materializzata del concatenamento di tanti fattori sociali, storici che richiedono anche tanto tempo per arrivare a maturazione, ma poi, la scintilla che la fa scoccare è sempre offerta da individui particolari, gente che compare improvvisamente sulla scena della Vita e della Storia e che diventerà prima il catalizzatore dell’evento stesso e poi, nel bene come nel male, ne sarà la colonna portante.

   Potrà essere un Dittatore, un imperatore, un Generale o un Pastore di anime, ma sempre un individuo capace di trascinare le Masse, unicamente con le proprie forze superiori a quelle della Media, a volte buone a volte malefiche, sull’onda di meccanismi sociali maturati nel tempo sia in senso positivo che negativo.

   Il DNA del Genere Umano è molto parco nello sfornare questi rari esemplari, ma quando uno di questi fa capolino nella STORIA, terremoti e cicloni non tengono il confronto e l’Umanità intera o “cresce” nella Luce senza rimanerne abbagliata, o subisce passivamente e tragicamente.

   Tra altri, Mosè, Tutankhamon, Alessandro il Grande, Cesare, Cleopatra, Lao Tze, Budda, Cristo (mi perdoni il Figlio del Padre per questi accostamenti), Maometto, Gandhi, Hitler, Stalin, Mao, San Francesco, Madre Teresa di Calcutta … Bene e Male di fronte l’uno all’altro nell’eterna lotta ideale (e non solo ideale) tra poli opposti.

   Ma anche le rivoluzioni sociali più cruente hanno sortito, nel tempo, dei risultati esattamente all’opposto della loro natura, perché anche nei casi più disumani di distruzione programmata, nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma, e questo lo ha detto qualcuno molto più intelligente di me.

   Io aggiungo soltanto che sarebbe bene che tutto si trasformasse in meglio.

   Oggi, il nuovo Papa Francesco, sicuramente un Grande in fieri che molto farà se non lo “suicidano” prima come temo sia già successo a qualche suo predecessore altrettanto scomodo per i Poteri occulti, ha tutte le carte in regola per dare al Mondo intero messaggi illuminati che senza dubbio prima o poi scuoteranno parecchie incrostazioni arrugginite, ed io spero che le sue parole giungano molto lontano, anche in certi Palazzi dove l’unica vera preoccupazione è quella della propria sopravvivenza, costi quel che costi calpestando senza pietà tutto ciò che può essere ostacolo.

   Non solo in quei Palazzi, anche in qualche tenda da campo provvisoria dove qualcuno è sempre pronto a cogliere al volo l’occasione per traslocare dove i materassi sono sicuramente molto più morbidi e non ce ne può essere per tutti tranne che per loro, QUINDI, “no place” in questo strano letto matrimoniale nemmeno per il Grillo Parlante della favola di Collodi, altra categoria.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: