PUTTANE E PUTTANIERI: CHI E’ SENZA PECCATO (anche solo di pensiero) SCAGLI LA PRIMA PIETRA

18 maggio 2013

ru

  Visto che pare che in Italia non si riesca a pensare ad altro che agli organi sessuali e alla relativa efficienza blu di Silvio Berlusconi, questa mattina vorrei dare un piccolo contributo anche io.

   Mi spiegate per quale motivo si insiste tanto nel dare non troppo velatamente della puttana alla marocchina Ruby, o ad una certa Nicole Minetti & C.?

   Come ci si può permettere di parlare di puttane nel nostro Paese se qui pare che la professione di prostituta non esiste più da quando una certa Senatrice Merlin si è fatta gli impacchi di fette di salame sugli occhi col benestare di chi le ha dato retta “liberando la donna”?

   Innanzi tutto non mi sembra che nell’anno 2013 la Donna si senta così liberata, ma questo è un altro aspetto della storia.

   E poi non mi risulta che nei libri contabili di Stato, così solerti e documentatissimi anche nei confronti dei proventi dell’ultimo pecoraio della Sila, sia ufficialmente citata come realmente esistente nessuna prostituta come lavoratrice  dipendente o free lance, nonostante la Legione di signorine o signore che praticano il meretricio a pagamento dentro ai nostri confini e soprattutto nonostante il business plurimiliardario che gestiscono: infatti, di tasse non ne pagano proprio di nessun tipo.

   Mah.

   E se poi in un ultimo Giudizio la Cassazione decidesse che la Signora Boccassini ha tutte le ragioni, perché Silvio è un puttaniere (certamente l’unico in Italia, anche cercando fra Ministri e compagnia bella, dimostrarlo colpevole, questo è ciò che importa) e che le sue escort gratificate con ogni genere di donazioni esercitano la Professione sottobanco, non è che questo potrebbe essere un primo passo, una prova provata per RIufficializzare la professione più antica del mondo e quindi trovare nuovi supporti fiscali LEGALI per tappare un po’ di buchi economici di Stato?

   E in certe tasche, in certi conti bancari, si può veramente pescare senza ritegno e sicuri non riuscire a trovare il fondo.

   Altro che IMU sulla prima Casa di cui magari si sta ancora pagando il mutuo, che è caricata da un’ipoteca e non si è proprietari ancora di un bel nulla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: