LUCI ROSSE?

5 luglio 2013

lr

   Una mia cognata, benestante, di ottimo livello sociale, abita in quel di Milano in un condominio decisamente di èlite in una zona molto poco distante dal “Centro”.

   Ultimamente, per pure questioni economiche, l’Amministrazione condominiale aveva stabilito che il piccolo appartamento in ingresso, ex-portineria, poteva venire impiegato per altra destinazione più redditizia affittandolo a terzi per abbassare i costi condominiali ordinari.

   Ottima occasione per un paio di prostitute di ottimo livello professionale per chiappare al volo l’occasione e prendere quei locali in affitto.

   Loro, le meno critiche in fasi di decisioni condominiali …, le più disponibili e puntuali nei pagamenti ordinari e straordinari, etc, etc, etc, silenziose, corrette, educatissime, discrete e … fighe a non finire.

   Inutile menarla con la storia delle povere donne sfruttate e costrette a …

   La realtà è che sono numericamente piccole le percentuali di nere, slave o cinesi VERAMENTE COSTRETTE CON LA VIOLENZA a prostituirsi sotto ricatti di ogni forma e tipo.

   C’è poi gente che si ribella per cose anche più gravi, assumendosene le conseguenze in nome della parola “dignità”, e comunque quella è veramente una professione e chi la pratica sa molto bene cosa sta facendo.

   Ora penso al Processo Ruby ed all’accanimento comprensibile ma quasi ridicolo per l’ossessività, della più rossa, in tutti i sensi, delle magistrate femmina dell’Hinterland milanese.

   Lei, così ligia a sacri canoni nel far valutazioni etiche, ad esempio, sull’accessibilità fisica legalmente consentita dal nostro ordinamento legale, mese più, mese meno, agli organi genitali di qualche fanciulla che, ad un passo dalla maggiore età e molto portata alla mistificazione, ha ben capito che, da dove arriva e se non vuole tornare indietro, con l’aria che tira, o fa la puttana, anche se ancora in trepida attesa della maggiore età, come se in quelle condizioni qualche mese in più o in meno avessero influenza sull’animo di una femmina ormai persa e demotivata nei confronti di una vita veramente onesta, o non le rimane che andare in Piazza a sventolare qualche bandiera, meglio rossa, nella speranza che qualcuno le dia retta anche se non assomiglia nemmeno vagamente a Sharon Stone e compagnia briscola …

   Come anche se con le decine e decina di migliaia di prostitute regolarmente registrate in Questura più la nutrita legione di tutte le altre ancora free-lance come pietra di paragone, e tutte, già ben avviate, Ruby fosse l’unica educanda malauguratamente indotta (ma ne siamo proprio sicuri?) a prostituirsi da un vecchio maniaco porcellone e danaroso?

   Siamo proprio sicuri che il Plagio funziona così, soprattutto quando lei ha ancora un corpo sodo come il marmo e lui deve stare attento a quando ride per via dei lifting?

   Non è che per caso è successo esattamente il contrario?

   O forse la fanciulla, sulla scia di qualche sua amica vicina di ballatoio e consigliera, ha voluto spingersi a compiere una pericolosa “missione sociale” di assistenza ai non più giovani, un po’ come le prostitute nazionali che ai tempi della guerra d’Etiopia nel secolo scorso andavano “GRATUITAMENTE” a tener alto il “morale” delle nostre basse truppe in netta concorrenza con le charmutte locali (stipendiate dallo Stato)?

   E poi penso a quel pirla (senza offese, molto bonariamente, credetemi, penso sempre con bonarietà alla sessualità dei vecchietti miei coetanei a cui il cosiddetto “apparato” funziona ancora prepotentemente) penso allo zio Silvio che, ormai libero da legami uxori, con tutti i soldi che ha e con tutto il Potere e gli spazi di cui dispone, si è fatto mettere in mezzo per un ciuffetto di giovani peli “esotici”, presuntuosamente convinto che qualche invidioso non sarebbe stato capace di fargliela pagare.

   Io scrivo sempre di meno su questo Blog, ma, credetemi, certe volte, guardando troppo “in alto”, con tutti i problemi che oggi assillano le persone oneste, passano proprio la fantasia e la voglia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: