FRITTO MISTO DI PARANZA = RISSA ASSICURATA (sediamoci sulla sponda del fiume e vediamo quali e quanti cadaveri passano)

3 ottobre 2013

fmp

Le dinamiche sociopolitiche stanno mutando a prescindere dagli eventi clou degli ultimissimi tempi ed io mi rendo conto che si è verificato uno spostamento generale di interessi che giustamente lascia pochi spazi persino alla voglia di sorridere, là onde per cui a meno che qualcuno non si periti di tirarmi fuori dalla tana non trovandomi quotidianamente presente come accade da mesi, i miei impegni, diciamo pure intellettuali, mi porteranno, almeno momentaneamente un po’ lontano dal Blog: il tempo dei miei poveri tentativi fustigatori di analisi critica è momentaneamente esaurito, e poi troppi concorrenti dalla parola facile e troppi camaleonti davanti alla finestra.

Perché se qualcosa non cambia VERAMENTE in Italia, cioè se non si cominciano a vedere meno parole e più fatti, visto tutto quell’impegno che i maggiorenti insistono a sottolineare pubblicamente col megafono mentre di risultati veramente incisivi nei confronti degli Italiani se ne vedono proprio pochi, allora tanto ne vale giocare veramente a fare il “riccio” e mentre piovono fulmini e saette, mettersi tranquillamente a cazzeggiare rimembrando con spirito goliardico qualche esperienza sessuale di gioventù che sicuramente indisporrà qualche perbenista ma per via dei TAG farà share titillando la fantasia di qualche aficionado del porno.

Oppure, ma sempre e solo per esempio, volendo parlare di qualcosa di serio, cercare di far capire come certi problemi di Salute li si affrontano meglio col cervello che con le medicine e fidandosi, ma solo entro certi limiti, di quel che ti dice il camice bianco di vernice fresca, o anche, perché no? estrarre da qualche neurone imboscato dietro a qualche sinapsi in ferie, il diario di qualche esperienza “forte” e interessante vissuta in passato, situazioni acchiappa attenzione che certi ragionieri della vita non potranno mai vivere personalmente, nemmeno se ce la mettono tutta durante le ferie preorganizzate da qualche tour operator con una marcia in più.

Alle prossime, forse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: