FARE

19 novembre 2013

ak

L’onesto che sa (e sa anche FARE) … FA’ … e non cerca pubblicità, chi non sa (soprattutto FARE) parla in cattedra e pretende di saper insegnare, comunque MAI gratis, anzi, porge il conto e pretende di venir pagato profumatamente.

Il problema esistenziale per il fortunato che riceve tanta “grazia” dall’alto è: ma chi si deve scegliere tra tanti fulgidi esempi di operosità per ringraziarlo adeguatamente per tanto impegno “allargato”, tipo quello della Ministra Cancellieri?

Ricerca non semplice, un po’ come andare per funghi nel Sahara anche se vi assicuro che se ne trovano anche lì, io ad esempio, ne ho trovati nell’AKakùs Libico, sotto ad un fantastico arco di arenaria alto due volte il Duomo di Milano, in mezzo alla sabbia rossa, piccoli miceti che nascono sugli escrementi di quei dromedari che tutti chiamano impropriamente cammelli.

I dromedari sono quegli animali resistentissimi con una gobba sola, come il compianto fu Ministro Andreotti.

Ma temo che in quanto a carenza di FARE, almeno qui in questa Italia una volta sempre baciata dal caldo sole, la colpa sia da sempre un po’ di tutti, anche se doverosamente ripartibile da zero all’infinito e in giuste parti a seconda dei meriti, insomma ad ognuno in considerazione dei cadaveri che conserva nell’armadio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: