Tu capissciammé

29 aprile 2014

sxxx1

   Tantissimi anni fa, quando il mio lavoro quotidiano consisteva nel riprendere quotidianamente con le mie telecamere interventi chirurgici ad uso di studenti specializzandi o per documentazione scientifica o medico legale, una volta, dopo un cosiddetto intervento di “svuotamento delle catene linfatiche sottomandibolari” in un paziente affetto da un grave tumore del cavo orale, intervento in cui il chirurgo deve rimuovere dei linfonodi solidalmente “attaccati” al tessuto esterno delle arterie carotidi del collo che se vengono lese dalla lama del bisturi possono creare emorragie così tragiche da inondare paziente ed equipe operatoria con un lago di sangue che esce con una pressione talmente elevata da riuscire a sporcare persino il soffitto della Sala Operatoria, spinto da sincera curiosità oltre che da incondizionata ammirazione per l’abilissima delicatezza dell’operatore, mi permisi di chiedere al prof. che aveva eseguito l’intervento, come fosse possibile “sgusciare” quei linfonodi, talvolta anche molto piccoli e difficili da isolare per staccarli dalla parete del vaso arterioso, senza incidere lesionandolo, il vaso medesimo.

   Il chirurgo, serissimo, mi fece impugnare un bisturi e mi prese, nella sua, la mia mano, e così pilotandola, me la fece avvicinare alla superficie di un foglio di carta e tenendomela saldamente ma con una incredibile delicatezza me la guidò simulando i giusti movimenti con la giusta pressione, quasi impercettibile e con una leggerezza che consentiva alla lametta logicamente affilatissima di scalfire appena la superficie su cui scorreva.

   Solo guidandomi la mano sarebbe stato in grado di farmi capire …

   Una lezione incredibile, spero di aver reso l’idea.

   Tutta questa premessa solo per introdurre lo scomodo concetto che SOLO sotto la guida di un vero maestro in carne ed ossa e creandosi sotto la sua guida un’esperienza reale, pratica, possono venire bene acquisiti certi insegnamenti che vanno un po’ oltre alla capacità di digitare sullo schermo touch screen di un telefonino.

   Quanti di voi, convinti del contrario, stanno storcendo il naso?

   Tutti campioni dell’autoapprendimento, dei mestieri imparati in cinque minuti, delle verità usa e getta …

   Tutti convinti che basta leggersi quattro righe, meglio se su Internet, per diventare padroni di sempre nuove e più facili conoscenze da poter subito gestire con sicurezza.

   Tutti maestri di Arti Marziali, di tecniche terapeutiche particolari, tutti maestri di fotografia e cineasti, tutti letterati con tanto di libro delle memorie nel cassetto, tutti tecnici specializzati negli innumerevoli e multiformi fai da te, tutti padroni, a prestito, dello scibile … continuo?

   Quanta presunzione, quanta boria, quanti piccoli uomini tutti attorno.

   E quanti palloni gonfiati al potere …

Annunci

Una Risposta to “Tu capissciammé”

  1. Grassi Lia Says:

    Siamo nell era del tutto e subito…narcisisti e semidei


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: