CERCASI “MAESTRO”

30 giugno 2014

stup

Arrivato alla mia età penso che si sia ristretto drasticamente il numero delle cose che mi possono veramente stupire ancora.

Tra le poche, ce ne è una che continua imperterrita a far breccia nel mio animo nonostante ci siano tutti i presupposti, avendo ben capito come funziona ovunque, per doversi ormai rassegnare sconsolati davanti alla realtà.

Sto parlando di come, dopo una vita di esperienze vissute con tutti i “sensi” sempre all’erta e funzionanti, io commetta sempre l’errore di dar retta più alla mia stupida fiducia in certe capacità e nella buona volontà del Genere Umano che all’evidenza di certe sue manifestazioni penosamente negative che prescindono dal cosiddetto livello di Civiltà raggiunto.

Ora vi chiedo di essere veramente onesti: ditemi quante volte è capitato anche a voi di conoscere delle persone molto colte, informatissime, grondanti di cognizioni anche tecniche su tutto e su tutti, persone apparentemente di livello superiore e quindi che ci si aspetta che siano conseguentemente molto equilibrate e sagge anche perché le qualità appena menzionate non ti fanno certo aspettare di trovarti di fronte a individui, soprattutto nel privato, tipo Dottor Jekyll e Mr.Hyde, deboli, insicuri, pieni di paure e di ansie, incatenati psicologicamente da complessi di ogni tipo.

Persone che pur conoscono ormai perfettamente dal punto di vista tecnico certi meccanismi sociali o anche solo individuali ma non riescono a vivere un’esistenza equilibrata, lineare, fatta di sicurezze (tranne quella di pensare di NON poter esser mai sicuri di nulla e di nessuno) … incapaci di impegnarsi davanti a qualsiasi decisione che li può coinvolgere nel profondo del proprio IO e che richiede coraggio, onesta coerenza e determinazione almeno nei confronti di ciò che pensano di aver appreso e approfondito sui libri e dovunque gli era possibile oltre che tra le pieghe più celate della propria coscienza e che dovrebbero applicarlo automaticamente nei confronti della realtà dei problemi quotidiani.

Individui che hanno studiato per anni e continuano a studiare divorando volumi che parlano di psicologia, di psicosomatica, di bioenergetica, di autopromozione, di fisiologia, anatomia … praticano attività impegnative e in teoria estremamente coinvolgenti per corpo e mente come Yoga, Tai Chi … individui per i quali non dovrebbero più sussistere molti segreti sull’animo umano e sul corpo che lo ospita … invece …

Facile chiedersi il perché di tanta tragedia, molto più difficile trovare le soluzioni.

E non venite a dirmi che la mente umana è sempre in “fieri” e che è in continua evoluzione, quindi nessuno stupore se l’Homo sapiens talvolta tentenna, non osa agire subito perché è in attesa della Verità.

Mia nonna diceva … aspetta caval che l’erba cresce …

Io dico che è molto meglio onorare volta per volta e senza tentennamenti i debiti morali che ognuno accende quotidianamente verso se stesso col raccontarsi spudoratamente un mare di bugie … e se si commette un errore, quell’errore così temuto, meglio, per la volta seguente ogni dubbio sarà già stato risolto mentre l’esperienza (dell’errore) farà emergere la sua natura di Maestro coordinatore predominante a cui non è né possibile, né doveroso, né onesto, né coerente, né intelligente NON DAR RETTA.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: