MA SARA’ POI VERO O DEVO DAR RETTA ALLA MIA PORTINAIA?

3 ottobre 2014

158 copia

Per mesi ho parlato in varie riprese su questo Blog della reale possibilità di risolvere anche definitivamente problemi renali e di ipertensione.

Nessuna fantasia, seria documentazione scientifica realizzata a corollario della mia attività professionale di supporto a varie Scuole Universitarie di Chirurgia e Medicina, più cronache di vita vissuta e di esperienze personali eseguite sotto all’attento controllo di qualche Professore con la P maiuscola e veramente competente.

Eppure, tutte le volte che sono stato interpellato personalmente, dopo l’entusiasmo del primo contatto, tutti sono subito scomparsi nella nebbia dopo aver ricevuto un inizio di consigli anche approfonditi.

Per questo motivo pubblico qui di seguito una richiesta appena ricevuta sul mio Blog e la mia sollecita risposta, datemi torto …

RICHIESTA

… Salve. Potrebbe aiutarmi a trovare informazioni su nutrizione relazionata con la produzione di calcoli di ossalato di calcio? Ne soffro ciclicamente e non trovo notizie pur avendo la sensazione di sbagliare, per primo, con la dieta. Grazie mille.

RISPOSTA

Ho letto quanto mi hai chiesto dopo aver individuato uno dei miei tanti post sui problemi di reni e ti invio una risposta molto dura che allargo a tutte le persone che da quando ho aperto il Blog mi hanno contattato con una autopresentazione molto simile alla tua anche su altri tipi di problematiche di Salute in cui ho la presunzione di poter fare dei commenti di un certo peso sia grazie ad esperienze reali e non per sentito dire come spesso accade in Rete, sia per questioni professionali, sia perché da sempre mi tengo al corrente e mi aggiorno sullo stato dell’Arte in molti campi, non escluso quello medicale che riguarda questo discorso.

E la risposta è questa: io ho consigliato degli indirizzi comportamentali con fondamenti sicuri a tante persone che non trovavano soluzioni attraverso i medici contattati, su come comportarsi in determinate situazioni in cui la soluzione sembra praticamente irraggiungibile causa ostacoli burocratici, di incomprensione, di mancata professionalità o disponibilità da parte di chi comunque percepisce un rientro economico per le sue funzioni … ed ha la pretesa di fornirti, solo lui, soluzioni definitive per i tuoi disturbi talvolta standosene ben arroccato dall’altra parte di una scrivania ed evitando qualsiasi tipo contatto manuale spesso così importante nel caso di dover effettuare delle anamnesi valide.

IMMANCABILMENTE, anche dopo brevi contatti personali telefonici in cui mi interpellavano ed in cui, gratuitamente, non chiedevo nulla tranne che maggior chiarezze sui casi specifici che mi venivano proposti, il nulla, la fuga da ogni tipo di presa di responsabilità, la fuga da qualsiasi mia proposta che richiedeva comportamenti e cautele da rispettare almeno per un certo periodo di tempo senza assolutamente entrare in contrasto con terapie precedentemente prescritte da qualche camice bianco.

Tanti sforzi (i miei) per nulla.

Il problema è questo: chi cerca notizie e risposte ai propri interrogativi su Internet, lo fa quasi sempre, almeno in questi casi, come se stesse leggendo Novella2000, e senza alcuna vera fiducia nelle notizie che vi ci ritrova riportate, scusandosi col dir … intanto mi informo …

Curiosità? forse anche se non sempre del tutto curiosità … ma poi, al redde rationem, la fuga, l’accantonamento nel sacco delle cose a cui si crede e non si crede, di qualsiasi notizia che proponga serietà ed impegno nel voler risolvere determinate problematiche e che non possono venir risolte col semplice tocco della bacchetta magica ma richiedono impegno e costanza, senso di responsabilità ed onestà verso se stessi.

Come se quando si intraprende una cura di tipo tradizionale ufficialmente prescritta da un medico laureato ci si dovesse comportare altrimenti.

Sì, ma tu non sei un medico laureato …

E allora cosa mi interpelli a fare?

Per tutti questi motivi te lo dico chiaro e netto: io la risoluzione anche se non immediata, ciò è comunque impossibile, ma progressiva e certa, anche parziale ma comunque sempre positiva, a determinate problematiche di Salute, soprattutto a quella dei reni e dell’ipertensione arteriosa, io la CONOSCO e nel caso specifico per averla provata sulla mia pelle.

E così come la conosco e ne sono la prova a totale garanzia, non la voglio più regalare a nessuno.

Vecchia storiella … un cagnolino bastardo comperato a caro prezzo sarà sempre più rispettato di uno con il pedigree ma regalato.

Con ciò non ritiro la mia disponibilità a risolvere problemi che, per esperienza so essere molto pesanti.

Ma dopo aver ricevuto tante sberle sul muso da parte di persone che sono scomparse nel nulla anche se i miei consigli erano completamente gratuiti, non appena gli facevo capire che si trattava di intraprendere un percorso molto serio che avrebbe messo in gioco abitudini ormai fossilizzate … ho preso la decisione che d’ora in poi chi vorrà i miei consigli in merito a quanto avevo preannunciato su post ormai vecchi mesi, mi dovrà contattare personalmente ed in quell’occasione gli dirò chiaramente quanto gli spetta, in ogni senso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: