SIAMO TUTTI FIGLI DELLA STESSA MADRE, VIVADDIO … Caino ed Abele non sono una novità dell’ultimo minuto.

10 gennaio 2015

aff

Non vi siete mai per caso appoggiati con una mano sulla lama di un’affettatrice accesa mentre state affilando il disco?

Non penso, ma io, dato che mi piace provar di tutto (o quasi) proprio la sera dell’ultimo dell’anno ho fatto l’esperienza che ancora mi mancava.

Meglio non ripeterla, ve lo assicuro …

Comunque, questa mattina quando sono tornato in Ospedale per farmi togliere i punti, all’accettazione del Pronto Soccorso, assieme ad altre persone, davanti a me c’era un egiziano.

Sapete com’è, come non è, si inizia a parlare e intanto il tempo di attesa passa.

Ed io da solito vecchio rompib…. tanto ci ho girato attorno con le parole sinché non sono arrivato a chiedere all’omino dalla pelle scura che sfoggiava una bella Minerva intorno al collo, cosa pensasse di quanto stava accadendo in Francia.

Un po’ di imbarazzo … sai io non parlo bene vostra lingua .. non è un problema, anch’io parlo male la tua ma la capisco abbastanza … altra sorpresa, altro imbarazzo, ma poi, una volta compreso che non cercavo polemiche ha iniziato ad esprimere il suo punto di vista che pur condannando genericamente ogni violenza, compresa in primis quella di qualsiasi atto terroristico, tendeva a trovare scusanti per quelle che potevano essere le motivazioni di partenza …

Logico, più che logico, direi, cada cuisque pro domo sua, infatti non mi sono permesso di confutare nulla di quel che lui, visto come mi stavo comportando civilmente, diceva ed esprimeva con sempre maggior sicurezza e libertà ricordandomi che certe cose le si possono capire solo vivendo in un luogo determinato con tutte le conseguenze del caso.

Però, quand’è giunto il suo turno e l’hanno chiamato per l’accesso agli ambulatori, mentre lo salutavo gli ho chiesto al volo prima che la porta si chiudesse alle sue spalle se era sicuro che le medicine occidentali andassero bene anche per la pelle di uno di Fede Islamica.

Sapete cosa mi ha risposto?

… Si come per le pallottole, stessa cosa … touché … me la sono proprio voluta, amen.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: