QUANDO LA TERRA TREMA

28 agosto 2016

fnd

Qualche giorno fa, era il 23, ho litigato con tutti, anche col mio gatto.

Ero intrattabile, mi facevano inspiegabilmente male ossa e articolazioni, sentivo nelle gambe come delle piccole scariche elettriche e poi verso sera sono iniziati i crampi ai polpacci … potrei aggiungere altro ma mi fermo qui.

Di notte poi mi sono svegliato verso le 3 e non sono più riuscito ad addormentarmi.

Verso le 7 del mattino, facendo piano per non svegliare mia moglie, ho infilato le cuffie ed acceso il tv mentre le prime notizie del terremoto si accavallavano.

E’ da più di una settimana che non riuscivo o a scrivere nemmeno una riga, adesso so perché.

Ma potevo immaginare qualcosa anche da prima visto lo stato di agitazione da cui non riuscivo ad uscire e che mi stava dando segnali noti e ben precisi, ma si sa, quante cose facciamo finta di non vedere e sentire tutti i giorni anche per molto meno …

Se io sono vivo, meglio, se esisto, è solo perché nel lontanissimo 1908 … la nostra famiglia rimasta sepolta sotto alle macerie nel purtroppo famoso terremoto di Reggio Calabria e Messina era stata tratta in salvo grazie all’intervento di una sorella di mio padre, ancora bimba di pochi anni e miracolosamente sfuggita alla catastrofe, che, rimasta incolume, si era messa a rovistare tra le rovine richiamando l’attenzione dei primi soccorritori.

Si tratta di uno dei tanti avvenimenti che riporto fedelmente da un suo diario postumo che avevo trascritto fedelmente e messo in rete col titolo “Dida” che potete trovare anche nei titoli qui sopra.

Peccato che non abbia avuto il successo che meritava, pazienza.

Di sicuro però qualcosa nel sangue mi è stato trasmesso in quanto a ipersensibilità visto come certi dolorosi eventi mi danno sempre in anticipo un avviso, talvolta anche troppo coinvolgente.

Manco fossi una bestiola …

Peccato che questa ipersensibilità che mi accompagna da sempre e che mi avvisa per tempo di tenere più alto il livello di guardia, non sia patrimonio di tutti.

Fatemi riprendere, ci risentiamo presto, almeno credo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: